Cerca nel blog

giovedì 11 luglio 2013

Charming places in Palermo.

Have you ever dreamed of finding a magic place, with the sublime taste of history combined with the nature's charm? Like when in TV films the main character get lost in the forest and they find a temple, some ruins with ivy and plants all around, and everything sounds a little mystic? 
Well, I had not the luck of seeing the "Spasimo" by night but i'm pretty sure it can easily look like my description of a charmed place <3

Avete mai sognato di trovare un posto magico, con il gusto sublime della storia combinato al fascino della natura? Come quando il personaggio di un film in TV si perde nella foresta e trova un tempio, delle rovine con edera e piante tutto intorno, e tutto sa di magico?
Beh, io non ho avuto la fortuna di vedere "Lo Spasimo" di notte ma sono piuttosto sicura che assomigli molto al luogo magico che vi ho appena descritto <3



The real name of this site is Santa Maria dello spasimo, and it was supposed to be a church, but let's start from the very beginning!
 In one of the most ancient districs of Palermo, in the early 1500 the ground  on which the church is built was donated by a Palermitan gentleman to a congregation of friars, the works began but they have never been concluded. The main reason was that the Turkish armada was on its way to Palermo and the priority was defending the city and not elevate the souls.
In 1520 the building, already very important for the city, became very precious for the painting by Raffaello Sanzio put there by the friars. Unfortunatly when the order had to move, the painting has been donated to Philipp the V, king of Spain, in return to some favours.
This one can seems as a the worst thing could happen but is not. Even without a masterpiece of art the charm of this place reach the highest levels.




Il vero nome del posto è Santa Maria dello Spasimo, e doveva essere una chiesa, ma cominciamo dal principio!
In uno dei più antichi quartieri di Palermo, nei primi del '500 il terreno su cui è stata costruita la chiesa è stato donato da un Signore di Palermo a una congregazione di frati, i lavori sono iniziati, ma non sono mai stati conclusi. La ragione principale era che le armate turche stavano puntando su Palermo e la priorità era difendere la città e non elevare le anime.
Nel 1520 la costruzione, già molto importante per la città, divenne molto preziosa per il dipinto di Raffaello Sanzio che ci era stato messo dai frati. Sfortunatamente, quando i frati dovettero trasferirsi, il dipinto fu donato a Filippo V re si Spagna, in cambio di alcuni favori.
Questa potrebbe sembrarvi la cosa più bruta che poteva capitare, ma non lo è. Anche senza un capolavoro dell'arte il fascino di questo luogo resta invariato, anzi raggiunge i massimi livelli!












Nessun commento:

Posta un commento

Follow by Email